Creare un time-lapse

Come creare un time-lapse

 

In questo articolo illustrerò la procedura da me seguita per creare un time-lapse dell'eclissi parziale di Sole avvenuta in data 20 marzo 2015.

Prima di cominciare è bene ricordare l'attrezzatura necessaria per poter creare un video time-lapse. Indispensabile, oltre ad avere una robusta montatura equatoriale ed una reflex digitale, è l'utilizzo di un intervallometro; tale accessorio permette infatti di programmare la sequenza delle immagini da riprendere, la pausa tra una foto e la successiva, e soprattutto evita di dover toccare la fotocamera. Nel mio caso ho deciso di riprendere immagini ad intervalli di 10 secondi.

Un'altra cosa fondamentale è riprendere in formato Raw (il cosiddetto negativo digitale) ed in modalità manuale.

 

Cominciamo.

Copiamo tutte le immagini riprese in una nuova cartella, in modo da preservare le originali in caso qualcosa non andasse a buon fine.

Apriamo il software Adobe Bridge, selezioniamo la cartella contenente le immagini, visualizziamola e clicchiamo prima su Modifica e poi su Seleziona tutto.

Apriamo le immagini in Camera Raw, che è il software per il trattamento delle immagini Raw. Per fare questo è necessario cliccare sull'apposita icona di Bridge.

 

 

Una volta aperta la finestra di Camera Raw, selezioniamo la prima immagine e successivamente andremo a modificare nella parte destra del programma i vari settaggi presenti (l'esposizione, il contrasto, le curve, la nitidezza ed altri parametri).

 

 

Se soddisfatti dell'elaborazione ottenuta, clicchiamo su Seleziona tutto, poi su Sincronizza, su ok nella successiva finestra e quindi su Salva immagini.

Nella nuova finestra indichiamo la cartella di salvataggio, il nome, la numerazione dei file ed il formato.

 

 

Adesso abbiamo tutte le immagini elaborate e salvate in formato jpg. Il passo successivo è ridimensionare il formato delle immagini. Sarebbe impensabile eseguire il lavoro manualmente; a questo scopo sarà sufficiente l'utilizzo di un programma gratuito: Resize Magic.

 

Aprendo Resize Magic ecco quello che vedremo:

 

Nel campo Source folder selezioniamo la cartella delle nostre immagini; nel campo Destination folder la cartella di destinazione (cliccando su Source andremo a sovrascrivere le immagini); nella sezione New size clicchiamo su Width ed impostiamo il valore di 1920 nel campo Value; nella sezione Interpolator settings scegliamo la compressione del file jpg (io ho scelto Normal); in JPEG quality impostiamo il valore 100. Clicchiamo su Select all e poi su Resize. Una volta terminato il processo, avremo le nostre immagini ridimensionate. La scelta del valore di 1920 non è casuale ma è dovuta al fatto che la maggior parte dei televisori utilizzano il formato 16/9.

 

Adesso dobbiamo allineare le immagini utilizzando il software Registax. Apriamo Registax e selezioniamo tutte le immagini, clicchiamo su Set Alignpoints scegliendo tramite il cursore i punti di riferimento e nella sezione Limit setup clicchiamo su Best frames (%) e impostiamo il valore 100 in modo da utilizzare tutte le immagini.

 

 

Clicchiamo su Align e poi su Limit. Nella sezione Create aligned sequence selezioniamo Maximum area e poi su Save aligned, diamo un nome alle nuove immagini allineate e salviamole con formato BMP.

Adesso che abbiamo le nostre immagini ridimensionate e allineate possiamo passare alla realizzazione del video time-lapse tramite il programma gratuito VirtualDub.

Prima di utilizzare il programma bisogna scaricare ed installare il codec video x264vfw dal sito souceforge.

Aperto VirtualDub, andiamo su File - open video file e selezioniamo il primo file della sequenza allineata. Poi Video – Frame Rate, settiamo Change frame rate (fps) e Covert to fps, inserendo il valore di 25. Premiamo ok.

 

 

Andiamo sul menù Video – Compression e clicchiamo sul codec che abbiamo precedentemente scaricato. Clicchiamo su Configure.

 

 

Impostiamo come l'immagine qui sotto

 

Clicchiamo ok e nuovamente ok.

Andiamo su File – save as Avi, diamo il nome al filmato (ricordiamoci di scrivere .avi) e clicchiamo su ok. Inizia il processo di creazione del filmato, che sarà abbastanza lungo (dipende dalla velocità del computer e dalla lunghezza del filmato stesso).

 

A questo punto possiamo aggiungere un titolo o della musica.

Per questo scopo ho utilizzato Windows Movie Maker.

Clicchiamo sul pulsante Aggiungi video e foto per caricare il video; clicchiamo sul menù Modifica e cambiamo la velocità portandola a 0,5x in modo da rendere il video più rilassante. Nel menù Home clicchiamo su Titolo per aggiungere il titolo al nostro video e Didascalia per aggiungere i titoli di coda. Ovviamente possiamo scegliere anche il tempo di visualizzazione o degli effetti di transizione e anche una musica di sottofondo. Il programma è molto semplice ed intuitivo e non necessita di particolari suggerimenti.

 

Mi auguro che questo tutorial possa essere d'aiuto a tutti coloro che sono interessati alla realizzazione di un semplice time-lapse.

 

 © Salvo Lauricella, All Rights Reserved

 

 

 

tutorial time lapse.pdf (976269)